Carta dei vini

Con la nostra carta dei vini vorrei invitarvi a scegliere il vostro vino all’interno di una selezione davvero infinita, nata dalla mia curiosità di appassionato che ha incontrato vini che con il loro sapore hanno scardinato la rigida educazione alla degustazione appresa prima nei corsi da sommelier poi praticata professionalmente nel ristorante di famiglia.
La nuova viticoltura è sempre più sensibile al rispetto dei luoghi in cui si pratica, oggi si restituiscono al vino elementi originali e densi di carattere, il territorio torna protagonista.
Nel mio ristorante sto provando a lasciarmi alle spalle la rigidità e l'omologazione imposta negli ultimi decenni dalle grandi aziende.
Nel mio approccio con il cliente provo a suggerire un metodo per comprendere e sperimentare la grande diversità che il panorama enologico contemporaneo sa offrire e quanto possa emozionare.
In questo momento abbiamo la fortuna di vivere nel più bel momento storico della viticoltura italiana, esistono tanti vini quanti sono i diversi paesaggi agricoli e quando il vino viene prodotto nel rispetto di questo territorio rispecchia la bellezza del nostro paese, sensibilità soprattutto di produttori e viticoltori di ultima generazione.
Oggi più che mai è possibile per gli appassionati bevitori conoscere attraverso i calici le tante geografie del vino italiano.
La nostra è una cantina fatta di aziende condotte in prima persona dal produttore che vuole rimarcare la propria identità, il suo stile.
Produttori che vogliono caratterizzare i propri vini rispettando la vita del suolo, la qualità di ogni singola annata, vini coerenti alla storia del luogo di origine senza travalicare a tavolino l'espressione del territorio.
All'inizio degli anni duemila i vini cosiddetti classici sono stati affiancati dai vini cosiddetti naturali che però con difficoltà stanno arrivando sulle tavole dei ristoranti.
Sempre più spesso riesco a far vivere ai miei clienti l'esperienza gustativa di uno stesso vino nelle due versioni, biodinamica e non.
L'uva è materia prima, la tecnica umana arricchita da un’esperienza millenaria che trasforma l'energia racchiusa nei grappoli in vino.
Il piacere del vino è un'esperienza gustativa tridimensionale.
Il nostro compito a Ca' Mentin è di provare a guidare i nostri clienti alla degustazione di calici combinati a poche nozioni essenziali e da tanti racconti curiosi che riguardano il mondo del vino.
Vignaioli, enologi, degustatori e bevitori che ho incontrato nel mio percorso hanno contribuito alla mia formazione, mi hanno insegnato a bere con la coscienza del territorio es poi a raccontarlo ai miei clienti.
Reservation

Prenota un tavolo

Verrete ricontatati per confermare la vostra prenotazione.

Le prenotazioni online vanno effettuate entro la mezzanotte del giorno precedente. Per prenotazioni lastminute contattare direttamente il ristorante al 335.68.10.627